ilgiocatoreonline.it

Scommesse, Poker, Casinò, Games

SNAI

Scommetti con BetFlag!

Iscrizione Newletter

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere informazioni sulle novità del sito, sui nuovi bookmakers con licenza AAMS, i bonus, le promozioni su scommesse, poker, casinò
Le nostre news non sono invasive e potrai cancellarti in qualsiasi momento con un semplice click.

Il baccarat

Il gioco del baccaratIl gioco del baccarà (o baccarat) è uno dei più antichi e diffusi giochi da banco praticati nei casino. Si pensa che il gioco abbia origine in Italia ed importato poi in Francia alla fine del 1400 dalle truppe di Carlo VIII che lo avevano imparato durante il soggiorno in Italia.

Dal gioco del baccarat furono generate molteplici varianti, tra le quali la più famosa è lo Chemin de Fer (termine probabilmente originato dal modo in cui il mazzo prosegue come un treno sui binari intorno ad un tavolo) e il Punto Banco.

La differenza tra il baccarat chemin de fer e il punto banco è relativamente semplice; nel Punto Banco i giocatori non si misurano l'uno contro l'altro bensì contro il banco, inoltre nel Punto Banco i giocatori non hanno nessun tipo di decisione, se non quella di puntare, mentre nello chemin de fer sono chiamati a prendere delle decisioni.

Lo Chemin de Fer

Il gioco dello chemin de ferNello Chemin de Fer come abbiamo detto il giocatore non ha come avversario il Casino, bensì un altro giocatore che tiene il banco. Il Casino funge solo da intermediario mettendo a disposizione l'attrezzatura ed un croupier con il compito di vigilare il gioco. Per questo il Casinò riceve un 5% di "cagnotte" sulle vincite realizzate dal banco.

Le partite si giocano con 6 mazzi da 52 carte francesi. Esse mantengono il loro valore facciale mentre i 10 e le figure valgono 0. Dopo che i vari giocatori hanno preso posto intorno al tavolo la partita ha inizio con la dichiarazione dell'ammontare del banco, cioè con la somma di denaro che il primo giocatore cui il sorteggio ha assegnato il banco intende mettere in gioco.

Tutti i giocatori hanno la possibilità di accettare integralmente e da soli la scommessa proposta dal banco, oppure solo una parte. Qualora il banco venisse chiamato da più persone viene accordata la precedenza al giocatore che si trova più prossimo alla destra del banchiere.

Dopo il "rien ne va plus"! di rito pronunciato dal croupier la partita ha inizio con il banchiere che distribuisce due carte coperte alternativamente al puntatore e a se stesso, dopo di che le regole per questo gioco sono ben definite e rigide (per il punteggio realizzato si somma il valore delle carte tralasciando le decine):

  • Il puntatore è obbligato a tirare la terza ed ultima carta avendo un 0-1-2-3-4
  • Con un 5 è libero di "tirare" o "restare"
  • Con 6-7 è obbligato è restare
  • Con 8-9 è obbligato a scoprire il punto e così facendo toglie al banchiere la possibilità di tirare l'eventuale terza carta.

Tirata l'eventuale terza carta il gioco passa al banchiere che può a sua volta decidere se tirare o stare con le proprie carte. Il banchiere non è obbligato a seguire una regola definita per il tiraggio della terza carta, tuttavia l'analisi matematica ha predisposto una tabella che indica la decisione migliore da adottare.

Il Banchiere ha Tira dando Resta dando A libera scelta dando
0,1,2 sempre    
3 1-2-3-4-5-6-7-10 8 9
4 2-3-4-5-6-7 1-8-9-10  
5 5-6-7 1-2-3-8-9-10 4
6 6-7 1-2-3-4-5-8-9-10  

Se la mano del giocatore si ferma con due carte (6,7), il banco deve chiedere carta se il suo punteggio è 0,1,2,3,4,5 e deve fermarsi con 6,7.

Le vincite sono pagate 1 a 1 e nel caso di parità il colpo viene ripetuto.

Nel baccarat chemin de fer il banchiere ha un vantaggio sul puntatore del 1,37%, di conseguenza se si potesse tenere sempre il banco si avrebbe la matematica certezza di vincere, ma ciò non è possibile in quanto quando il banco perde viene passato al giocatore successivo.

Il Punto Banco

Il Punto banco è molto simile al baccarat chemin de Fer, con l'unica differenza che nel Punto Banco il giocatore gioca contro il Banco (Casinò) e quindi è un gioco da "casinò on line".

Nel gioco del punto banco non ci sono decisioni da prendere, a parte decidere quanto puntare, e cosa puntare, se il giocatore o il banco. Inoltre nel Punto Banco è possibile puntare anche sulla parità della mano "tie".

  • Il puntatore è obbligato a tirare la terza ed ultima carta avendo un 0-1-2-3-4-5
  • Con 6-7 è obbligato è restare
  • Con 8-9 è obbligato a fermarsi

Il Banchiere/Casino a sua volta ha delle regole precise:

Il Banchiere ha Tira dando Resta dando
0,1,2 deve tirare  
3 1-2-3-4-5-6-7-10 8
4 2-3-4-5-6-7 1-8-9-10
5 4-5-6-7 1-2-3-8-9-10
6 6-7 1-2-3-4-5-8-9-10
7,8,9 si deve fermare  

Nel gioco del punto banco le vincite sono pagate 1 a 1 ad eccezione della puntata sul banco cui è decurtata una piccola percentuale dovuta al vantaggio che ha il banco sul puntatore. La parità della mano è pagata in genere 8 a 1.